Condizioni di noleggio

CONDIZIONI GENERALI

 1.    PREZZO DEL SERVIZIO DI SOGGIORNO

Il prezzo concordato del servizio di soggiorno include il servizio di soggiorno a bordo. Il prezzo non include tasse portuali e altri oneri né i costi del carburante.

 

2.    CONDIZIONI DI PAGAMENTO

È possibile usufruire delle imbarcazioni sulle quali si offre il servizio di soggiorno solo dopo aver saldato il prezzo del servizio. Il 50% del servizio di soggiorno si paga alla prenotazione e il restante 50% entro e non oltre 40 giorni prima di iniziare ad usufruire del servizio di soggiorno; se non diversamente concordato mediante contratto o fattura. Oltre al servizio di soggiorno, tutti i servizi aggiuntivi, nonché il deposito in base al listino prezzi, sono da corrispondere al momento dell’imbarco nella base.

 

3.    CONDIZIONI DI RECESSO

Nel caso in cui l’Utente decida per qualsiasi motivo di recedere dal Contratto di fornitura del servizio di soggiorno, previo accordo con il Fornitore, può trovare dei terzi che assumano i suoi diritti e i suoi obblighi. In caso contrario, dalla data del versamento dell’acconto verranno calcolate le seguenti spese di storno:

–          il 50% del costo in caso di cancellazione 40 giorni dall’inizio della fornitura del servizio di soggiorno

–          il 100% del costo in caso di cancellazione entro 40 giorni dall’inizio della fornitura del servizio di soggiorno.

Nel caso in cui l’Utente del servizio decida di recedere dal contratto per motivi obiettivi (decesso di parenti, lesioni gravi, guerra ed affini), non ha diritto al rimborso dell’acconto, ma il Fornitore metterà l’imbarcazione a sua disposizione in un termine libero di ugual valore o la stagione successiva. In caso di variazione dei prezzi, le Parti regolarono il pagamento per iscritto.

 

4.    PRESA IN CONSEGNA DELL’IMBARCAZIONE

 L’Utente del servizio si obbliga a compilare online l’elenco dell’equipaggio (crew list) che sarà inviato insieme alla carta d’imbarco (boarding pass) prima dell’arrivo nella base.

Non è possibile imbarcarsi nel caso in cui non si possieda una valida carta d’imbarco e l’elenco dell’equipaggio compilato in precedenza, nonché in caso di mancato pagamento della prenotazione.

Il Fornitore del servizio si impegna a consegnare l’imbarcazione in stato funzionante, attrezzata in base alle leggi croate e all’inventario dell’imbarcazione. L’imbarcazione viene consegnata con serbatoio pieno, nel luogo e nell’orario indicato sul listino prezzi o in base agli accordi presi con l’Utente.

Se l’Utente non prende in consegna lo yacht entro il termine concordato o non avvisa il Fornitore del ritardo entro e non oltre 24 ore del charter concordato, il Fornitore ha diritto di risolvere il Contratto di charter.

Se per qualsiasi motivo il Fornitore non riesce a consegnare l’imbarcazione prenotata nel luogo e nell’orario concordati, può offrire all’Utente un’altra imbarcazione adeguata entro 48 ore.

Se il Fornitore non riesce a consegnare l’imbarcazione neanche entro le 48 ore, l’Utente ha diritto di recedere dal Contratto e al rimborso dell’importo versato. Il presente Contratto non prevede alcun altro diritto di risarcimento (quali il rimborso dell’importo per l’arrivo alla base, un indennizzo aggiuntivo per il tempo perso ecc.).

Alla consegna, l’Utente si impegna a verificare accuratamente lo stato dell’imbarcazione e delle attrezzature in base all’inventario. Eventuali carenze devono essere annotate nell’inventario e confermate con firma del Fornitore e dell’Utente. Con la sottoscrizione dell’inventario, si considera che l’Utente abbia preso in consegna l’imbarcazione tecnicamente funzionante e con tutte le attrezzature indicate, che l’abbia accettata nello stato in cui si trovava, assumendosi allo stesso tempo la responsabilità per la stessa. In caso di eventuali vizi occulti dell’imbarcazione o della relativa attrezzatura, di cui l’Utente non poteva essere a conoscenza al momento della presa in consegna, nonché di eventuali difetti verificatisi dopo la consegna, l’Utente non ha diritto di richiedere uno sconto sul servizio di soggiorno.

Se il Fornitore viene a conoscenza del fatto che l’Utente/lo skipper non possiede le necessarie conoscenze nautiche per un’adeguata gestione dell’imbarcazione, ha diritto di vietare la partenza dell’imbarcazione. In tal caso, il Fornitore cercherà di trasmettere le conoscenze necessarie all’Utente (a seguito del versamento di un corrispettivo da definire).

 

5.    RICONSEGNA DELL’IMBARCAZIONE

 L’orario di riconsegna dell’imbarcazione è definito dal listino prezzi. L’Utente, previo accordo con il Fornitore, può definire un altro orario di sbarco. L’Utente si impegna a riconsegnare l’imbarcazione in condizioni adeguate e con serbatoio pieno. L’Utente si obbliga ad avvisare il Fornitore di eventuali carenze a bordo. Il Fornitore controlla e prende in consegna l’imbarcazione e avvisa l’Utente di eventuali difetti e danni che non sono indicati nell’inventario. L’Utente non si assume la responsabilità per danni e difetti derivanti dalle conseguenze dirette dell’usura dei materiali o dei difetti indicati nell’inventario né per i danni causati da forza maggiore (quali colpi di fulmine). L’Utente si assume la responsabilità per tutti gli altri danni per intero ai sensi dell’art. 7 delle presenti condizioni.

Se per qualsiasi motivo, l’Utente non riesca a restituire l’imbarcazione entro il termine concordato, si impegna ad avvisare il responsabile della base. In caso di ritardo dovuto a maltempo, l’Utente si impegna a coprire tutte le spese del Fornitore. Si consiglia pertanto di pianificare un itinerario sicuro e di osservare l’obbligo di ritorno in marina alla sera, un giorno prima della riconsegna, eccetto nei casi in cui diversamente indicato nel Contratto di noleggio (periodi di noleggio brevi e prolungati).

 

6.    ASSICURAZIONE

L’imbarcazione in oggetto è assicurata per danni a terzi (assicurazione obbligatoria) e con la polizza casco entro il valore dell’imbarcazione riportato per i rischi (seconda la polizza assicurativa) con franchigia deducibile.

In caso di avarie di maggior portata, nonché in caso di partecipazione di altre imbarcazioni, è necessario notificare il caso alla capitaneria di porto competente ed eseguire il relativo protocollo per la compagnia assicurativa (corso dell’evento, determinazione dei danni, determinazione del responsabile dei danni), avvisando allo stesso tempo il Fornitore. Se l’Utente non adempie a tutti gli obblighi previsti, il Fornitore ha il diritto di ascrivere la colpa del danno causato completamente all’Utente.
L’assicurazione non copre i danni alle vele, pertanto l’Utente si impegna a saldare tutte le spese dei danni in oggetto. Lo stesso vale anche per i danni al motore, causati dalla mancanza di olio nel motore, pertanto l’Utente si impegna a controllare quotidianamente l’olio nel motore.

Dato che gli articoli personali dell’equipaggio non sono assicurati, si consiglia all’Utente di assicurarli. L’equipaggio è assicurato.

 

7.    DEPOSITO

 Al momento della presa in consegna dell’imbarcazione si versa un deposito in base al listino prezzi vigente, che serve per coprire eventuali danni causati durante l’uso dell’imbarcazione. L’importo del deposito è indicato nell’inventario. La sottoscrizione dell’inventario al momento della presa in consegna dell’imbarcazione funge da conferma del pagamento. Con la sottoscrizione dell’inventario alla consegna, l’Utente accetta di saldare i danni e i difetti dell’imbarcazione sorti durante l’uso dell’imbarcazione. In caso di danni o difetti, il Fornitore addebiterà l’importo reale del danno dall’importo della cauzione. Nel caso in cui non sia possibile determinare l’importo dei danni, il Fornitore ha diritto di trattenere il deposito per intero fino alla determinazione dell’ammontare dei danni. Nel caso in cui all’evento dannoso dovesse partecipare un’altra imbarcazione, il Fornitore ha il diritto di trattenere il deposito totale fino alla determinazione della responsabilità. Il deposito sarà rimborsato senza detrazioni se l’imbarcazione viene restituita senza danni entro l’orario concordato. L’Utente si impegna a versare il deposito anche nel caso in cui assuma uno skipper. In caso di negligenza grave e/o perdita di uno o più parti dell’imbarcazione o delle relative attrezzature, l’Utente si impegna a coprire tutti i relativi costi.

Nel caso in cui si dovessero determinare dei danni all’imbarcazione, l’Utente concorda che il Fornitore ha diritto di detrarre l’importo dei danni in oggetto dal deposito ricevuto oppure mediante immissione manuale può trasformare l’autorizzazione del dispositivo POS in pagamento addebitando l’importo stimato dei danni o in base al listino prezzi. In tal caso, ai fini dell’autorizzazione mediante dispositivo POS, l’Utente consente che venga fatta una fotocopia dei suoi documenti personali e della carta di credito. Il Fornitore consiglia all’Utente di assicurare il deposito versato dal proprio agente assicurativo o di stipulare una polizza dal Fornitore, nella base, in base al listino prezzo vigente alla data di stipula della polizza.

 

8.   OBBLIGHI DELL’UTENTE

L’Utente si impegna a navigare esclusivamente in acque territoriali croate. In caso di eccezioni, è necessario richiedere una conferma ovvero un’autorizzazione specifica. Non è permesso sub-noleggiare o cedere l’imbarcazione a terzi, imbarcare più persone del numero consentito dall’elenco dell’equipaggio (crew list), navigare di notte durante condizioni metereologiche precarie e violare regolamenti, disposizioni e leggi vigenti. L’Utente si assume tutte le responsabilità per le conseguenze del mancato rispetto di quanto sopra. L’Utente o il conducente dell’imbarcazione deve possedere la licenza necessaria per navigare in mare aperto, che include anche la licenza per l’uso della radio.

L’Utente si obbliga ad avvisare immediatamente il Fornitore in caso di eventuali avarie dell’imbarcazione o della relativa attrezzatura chiamando uno dei numeri di telefono indicati nella documentazione dell’imbarcazione.

Il Fornitore si impegna a rimuovere l’avaria in oggetto dopo essere stato avvisato. Se il Fornitore riesce ad eliminare il difetto entro e non oltre 48 ore, l’Utente non ha diritto al risarcimento dei danno. Nel caso in cui l’imbarcazione dal punto di vista tecnico e funzionale non sia più idonea per la navigazione, e l’Utente non ha alcuna responsabilità nell’evento intercorso, e il Fornitore non riesce a provvedere ai danni entro e non oltre 48 ore, l’Utente ha diritto di rinunciare al servizio e ha diritto al rimborso del corrispettivo pagato, detraendo il corrispettivo per il periodo in cui ha usato l’imbarcazione.

Se l’imbarcazione è idonea per la navigazione, ma sono subentrate delle avarie che non richiedono un intervento immediato del Fornitore, il Fornitore si impegna a provvedere alla riparazione nel minor tempo possibile o presso l’officina più vicina.

Se l’Utente danneggia l’imbarcazione o causa un’avaria in seguito alla quale l’imbarcazione non è più tecnicamente e funzionalmente idonea né sicura alla navigazione, e anche il Fornitore valuta che l’imbarcazione non è più sicura per la navigazione, a richiesta del Fornitore l’Utente si impegna a lasciare l’imbarcazione, senza diritto ad alcun risarcimento dei danno né a un’imbarcazione sostitutiva.

L’Utente si obbliga di avvisare gli enti competenti e il Fornitore in caso di scomparsa dell’imbarcazione o delle sue attrezzature, qualora sia impossibile gestire la nave, in caso di sequestro o divieto di navigazione da parte di organi statali o terzi. L’Utente si assume tutte le responsabilità nei confronti del Fornitore per le conseguenze del mancato rispetto dei suoi obblighi.

L’Utente si impegna ad avvisare il Fornitore in caso di avaria o eventi dannosi intercorsi durante il servizio di soggiorno.

L’Utente si impegna a consultare il Fornitore anche nel caso in cui sia in grado di riparare il danno in loco, indipendentemente dal grado di responsabilità per il danno stesso.

 

9.    RECLAMI

L’Utente ha diritto di presentare dei reclami per iscritto. Se il reclamo prevede un credito pecuniario vantato nei confronti del Fornitore, è da tener presente che si prenderanno in considerazione solo i reclami presentati subito dopo il ritorno o lo sbarco dall’imbarcazione.

 

10. ARBITRAGGIO

Per tutte le controversie che non si possono risolvere in modo amichevole, si stabilisce la competenza del tribunale competente di Zara, dove si trova la sede del Fornitore.