Scopri l’arcipelago delle Incoronate e naviga lungo uno dei più belli paesaggi naturali

Published: aprile 19, 2014

Scopri l’arcipelago delle Incoronate e naviga lungo uno dei più belli paesaggi naturali

Le isole Incoronate (Kornati), localizzate in Dalmazia settentrionale, sono un fenomeno naturale e culturale unico, le cui numerose particolarità hanno portato a proclamarle Parco nazionale. Una di queste particolarità è che sono raggiungibili soltanto via mare e con una barca facendone un vero e proprio paradiso per la navigazione. Infatti, sulle 89 isole che compongono l’arcipelago non vi sono strade. Ma vediamo che cosa rende questo arcipelago così speciale!

Paesaggi e storia unici

Estese davanti alla costa tra Zara e Sebenico, su un’area di circa 320 km2, le Incoronate si sono formate dai sedimenti elevatisi dal mare. La roccia calcarea di cui sono formate è ricca di fossili, ma è anche molto malleabile dalle onde e dagli agenti atmosferici, che nei secoli crearono fenomeni particolari come le numerose caverne, scogliere e fenomeni rocciosi dalle forme più strane.
Le Incoronate sono per lo più coperte dalla macchia, mentre la coltivazione degli olivi è l’attività agricola principale, affiancata dalla coltivazione di viti, fichi e alcuni ortaggi. Stormi di gabbiani popolane le isole e sono i loro abitanti più numerosi, ma lungo i secoli l’uomo vi portò pecore e capre, che assieme all’attività di deforestazione, contribuirano alla creazione del paesaggio spoglio che vediamo oggi. Ma alcuni dei più interessanti fenomeni naturali dell’arcipelago si trovano sott’acqua, dove proliferation specie animali e vegetali unique e rare che creano un ecosistema del tutto particolare.
Una delle rare testimonianze dell’attività dell’uomo sono i chilometri di muri a secco su quasi tutte le isole, che segnano antichi confini e stanno da ricordo ad un’intensiva attività agricola. Le case che ancora si vedono su alcune delle isole fungono da “seconde case” costruite per agevolare le attività  agricole, mentre i proprietari sono di norma residenti a Murter. Ma evaniscenti tracce della presenza umana sulle Incoronate datano ai tempi preistorici, mentre già i Romani hanno saputo sfruttare le isole per fini economici. La fortezza bizzantina Toretta, localizzata sull’isola Kornat, è uno dei siti da non perdere.

Navigare e visitare le Incoronate

Grazie alle loro particolarità geografiche, quali le numerose isole e isolette, baie nascoste e stretti canali, le Incoronate sono una delle più ricercate destinazioni nautiche dell’Adriatico orientale. Per navigare all’interno dell’arcipelago è necessario acquistare un biglietto, in vendita presso le marine della Dalmazia settentrionale. Navigare lungo il canale di Kornati è una delle rotte migliori per conoscere l’arcipelago, ma è possibile cambiare rotta a seconda dei vostri interessi, o solo per trovare il posto perfetto per un bagno.
All’interno dell’area del Parco delle Incoronate operano due ACI marine: Marina Žut è localizzata nella parte nord occidentale e offre 120 ormeggi, mentre la Marina Piškera, localizzata nella parte central edell’arcipelago, ne offre 118. Mentre a Žut troverete sempre disponibili tutti i servizi, a Piškera acqua e corrente sono a disposizione limitata. Le marine operano dal 1 aprile al 31 ottobre. Al di fuori delle marine ancoraggio notturno è possibile in 16 baie: Stiniva, Statival, Lupeška, Tomasovac – Suha punta, Šipnate, Lučica, Kravljačica, Strižnja, Vruje, Gujak, Opat, Smokica, Ravni Žakan, Lavsa, Piškera – Vela Panitula, Anica on Levrnaka, Podbižanj, and Koromašna.

Se doveste decidere di navigare tra le isole Incoronate, ricordatevi di acquistare il biglietto, e se ne avrete bisogno, anche il permesso per sub. Ricordatevi anche che vi troverete all’interno di un’area protetta e che vi sono delle regole da rispettare per aiutare a mantenerla incontaminata.